martedì 22 febbraio 2011

Questa primavera ho voglia di...

Grazie ancora per tutti i suggerimenti per Londra che mi avete dato. Ho tutto ben annotato sulla mia Moleskine. Finalmente l'esame che c'era da dare è stato dato. Mancano pochi giorni alla mia partenza.
Per ingannare l'attesa passo i miei pomeriggi a guardare le collezioni primavera/estate...e alcune sono così perfette!



Orla Kiely non delude mai, vestiti che giocano sulle trasparenze, sapore un po' retrò, e quegli occhiali! Maledizione, sono su tutte le pubblicità di Orla, e sono bellissimi!
Mi ci vedrei bene al mare con gli occhiali e il bikini veramente '50s che vedete qua sopra.



Tba, un nome un programma: to be adored! Quest'anno come tutti gli anni ho voglia di abiti femminili, romantici e svolazzanti, ma soprattutto si impongono colori delicati: rosa, bianco, cipria, crema, beige...



La collezione primavera/estate di Steven Alan è molto semplice, ma forse è proprio la sua semplicità a renderla così affascinante. Colori molto naturali...sì, lo so che tutte le riviste stanno decantando la bellezza dei colori fluo, ma io per il momento non sono pronta.



Oysho è una marca spagnola che ho scoperto quest'anno. Mi piace soprattutto nella prima foto l'idea su come portare una semplice t-shirt bianca.




Amo: il cappello gigantesco e molto anni '70 di Asos, quella borsa di Asos, quel corpetto con la fantasia di ananas di Asos, e quegli occhiali dalla forma vintage e dal colore di una mou... di Asos.



Sessun per questa primavera gioca su colori caldi: Rosa, rosso, rosso mattone, ocra, giallo, marrone...sono impazzita per i pantaloni a quadri e per qualsiasi modello di scarpa!


Anche H&M quest'anno punta ad uno stile romantico e sfrutta tutte le sfumature del bianco e del rosa: questi abiti che vedete qua sopra sono della Conscious Collection, una collezione concepita nel rispetto della natura che si serve quindi di materiali ecosostenibili e riciclati. Sarà disponibile a partire dal 14 Aprile in tutti i negozi H&M. Un ringraziamento a eight biscuits che mi ha dato la dritta ;)

giovedì 10 febbraio 2011

Londra sto arrivando!


Ebbene sì. Gli esami sono duri...ma quello che c'è dopo gli esami spesso è molto dolce.
Così quest'anno, per ricompensa del duro lavoro, si scappa a Londra.

Sarà breve, ma intenso. Alloggerò insieme ad una mia amica a Notting Hill...non si scherza mica!

E poi sarà pieno di londinesi a Londra. La frase può sembrare idiota, ma avete presente tutti quei siti fantastici di streetstyle, avete presente la quantità di persone che vengono fotografate per le strade di Londra. Magari è solo un mito che mi sono fatta via blogs, ma secondo me a Londra si vestono bene!

Portobello road market

Columbia road market

Streetstyle from Mr. Newton

Avete dei consigli da darmi? Posti da visitare, musei, mercati, strade, librerie, negozi particolari? Ogni consiglio è ben accetto. Non sono un'abitué di Londra.

venerdì 4 febbraio 2011

Winter picnic

Questo post non avrà bisogno di tante parole. Ci sono post che vale la pena siano scritti e altri anche solo illustrati, come questo.

This post will not need many words. It's the kind of post in which photographs tell everything and do not need to be explain.


Amo l'inverno e la campagna d'inverno, paradossalmente per i suoi colori: magari ce ne sono pochi, ma sono quelli giusti.

I love winter and the countryside in this season, paradoxically for its colors: maybe there are few colors but they are the right ones.


Maglione B.P. Studio / Sweater, B.P. Studio
Collo di Pelliccia di nonna / Fur Collar from my grandma
Vestito Vintage / Vintage dress
Calze American Apparel / American Apparel Tights
Scarpe Vintage / Vinatage shoes


Sono una che si trucca poco...ma questo rossetto lo metterei sempre. Il colore si chiama Chili e viene da MAC.

Usually I don't use mekeup, but I'll use this lipstick every day! This color by MAC is called Chili.





Ed ecco cosa ho trovato nella soffitta della casa in campagna: un intero servizio da tè in miniatura, stava nella casa di bambole che avevo da piccola. Pensavo di farci una collana o un braccialetto. In questo post ho usato solamente la teiera come ciondolo.

And here's what I found in the attic of the house in the countryside: a whole tea set in miniature; it was in the dollhouse that I had when I was a child. I think I'm going to use it for a necklace or a bracelet. In this post I only used the teapot as a pendant.



Ringrazio tantissimo per queste foto bellissime Matteo. Vi consiglio di fare un salto sul suo flickr.
I disegni che affiancano le foto sono della sottoscritta :)
Che ve ne pare?

Thanks a lot to Matteo for these great pics. If you want this is his flickr page.
I made the drawings. What do you think about them?

martedì 1 febbraio 2011

The girl with the pepper bouquet


Eccomi qua col vestito molto '50s di mia nonna che vi avevo già mostrato in questo post.
L'accostamento rosso e grigio mi piace molto.

Here I am with my grandma's very '50s dress. You can see it also in this post
I love this combination of colors: red and grey.

Abito Vintage Givenchy anni '50, ereditato da nonna / Vintage dress of the '50s from my grandma, Givenchy
Cintura in pelle, vintage / Vintage leather belt
Maglietta rossa con bottoni, Stefanel / Red cardigan, Stefanel
Collana di  Aprosio & CO. / Necklace, Aprosio & Co.


La collana è di Aprosio & Co. un negozio fiorentino specializzato nella lavorazione di perline di vetro e di cristallo. Ogni pezzo è fatto a mano. Vi consiglio di fare un salto nel negozio (Via Santo Spirito 11, Palazzo Frescobaldi, Firenze) anche solo per guardare se non avete intenzione di comprare (i prezzi sono giustamente alti, parlo ovviamente per il mio standard di studentessa universitaria) perché è un piacere per gli occhi: insetti, animali, conchiglie, fiori, tutti fatti di perline e se siete curiosi le proprietarie possono anche spiegarvi le loro tecniche di lavorazione. Questo è vero artigianato fiorentino ;)
Vi lascio il link del loro sito per incuriosirvi un po': http://www.aprosio.it/it/index.cfm

The necklace is from Aprosio & Co., a lovely shop in Florence, specialized in the manifacture of glass and crystal beads. Each piece is hand made. I recommend you to go into the shop (Via Santo Spirito 11, Palazzo Frescobaldi, Firenze) just only to watch the creations, if you're not going to buy something ( prices are high, of course I speak for my standard of university student) because it's a pleasure for the eyes: insects, animals, shells, flowers, all made of beads, and if you are curious the owners of the shop can explain their techniques. This is true florentine craftsmanship ;)
Here is the link to their website http://www.aprosio.it/it/index.cfm