mercoledì 26 ottobre 2011

Cinquième jour à Paris - Du shopping ça fait toujours bien

Gli ultimi giorni a Parigi ci hanno raggiunto anche i miei cugini (italiani, è il caso di specificare). C'erano Marta, sapete, la mia cugina "cuoca" alla quale ho dedicato questo post, e Guido, suo fratello.
Tempo neppure una settimana ed eravamo già diventati abitudinari: ogni mattina croissant da Pain de Sucre, boulangerie patisserie di rue Rambuteau che consiglio vivamente (cose che voi umani...) e caffè in un negozio praticamente adiacente, specializzato in tè e caffè che fa anche da bar (trovare un posto dove fanno un buon caffè è abbastanza difficile e generalmente se il barista non è simpatico alla parola crème o petit crème vi serve una sbobba lunga e imbevibile che è generalmente più cara...parlo per esperienza personale).
Abbiamo passato la mattina al Centre Pompidou dove c'era una mostra su Munch: non male, molto interessante l'ultima parte sull' oeil malade de l'artiste in cui si esponevano opere che munch aveva dipinto guardando solamente dall'occhio malato.
Durante la nostra settimana parigina il tempo è stato davvero clemente...a rivederle ora certe immagini fanno quasi nostalgia.
Ne abbiamo approfittato per fare una passeggiata al Père Lachaise. Mio cugino Guido, fisico, si era impuntato sul voler trovare a tutti i costi la tomba di Gay Lussac, ovviamente non trovata. Le probabilità di perdersi nel Père Lachaise sono molto alte, sembra di stare in un labirinto e una legge statistica asserisce che se cerchi una tomba precisa non la trovi ma incappi in molte altre inaspettate.
Purtroppo abbiamo avuto poco tempo, ma penso che meriti veramente passeggiare tra Menilmontant e Belleville, quartieri multietnici, molto pop, giovani e anomali.
La giornata si è conclusa nel Marais con un giro di shopping: fra la Rue vieille du Temple e la rue du Temple e passando anche dalla Rue des Francs Bourgeois, fino ad arrivare nei pressi di Place Vendome, si trova tutto il desiderabile.
È pieno di negozi fighi (sì, ho cercato aggettivi più letterari, ma figo rende veramente l'idea): a partire da A.P.C., negozio che svaligerei all'istante, dove mi sono comprata un golf ocra (ma quante altre cose avrei comprato volentieri!). Ovviamente ci sono negozi di Comptoir des Cotonniers che spuntano ad ogni angolo di strada, poi c'è Autour du monde, negozio dove avevo trovato dei simpatici stivaletti (acquisto non fatto), c'è American Vintage e American Apparel, Antoine et Lili (borsa in pelle dei miei sogni ti avrò, non so come, ma ti avrò), Paul & Joe, Odetta (indirizzo vintage consigliato da La Mechante, merita davvero!), e per trucco e parrucco Bobby Brown e Mac, e Fragonard per profumi e trousse de toilette très chic, poi c'è Muji dove fare rifornimento di cartoleria e Booksbinder, negozio della catena svedese dove compro sempre i miei quaderni per disegnare e poi e poi...insomma, sembra di stare nel paese dei balocchi, tutto costa un po', ma per gli occhi è gratis.

10 commenti:

  1. splendido anche questo racconto...le ultime righe sui negozi mi hanno fatto troppo ridere;)! e le foto...complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Sto adorando questi post parigini, i miei ricordi ormai lontani sono legati a una bettola vicino al Pantheon dove ho mangiato un cus cus buonissimo...leggendo mi è venuta voglia di vedermi 'Ognuno cerca il suo gatto?' di Kaplisch ma è un'impresa abb impossibile, visto che ho trovato la versione francese con sottotitoli in inglese! io lo raccomando, soprattutto per le vecchie del quartiere che non si fanno mai i cavoli propri

    RispondiElimina
  3. ma che bellissime giornate!!! pensa che non sono mai stata a parigi ma al pensiero mi viene freddo, non so perchè!!! bellissima la foto dei tetti e spero che al pere hai trovato la tomba di oscar wilde!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissime fotografie! Quella dei tetti parigini è stupenda!

    RispondiElimina
  5. Questo l'ho fatto anche io!! eheh..ti dirò bello Pere Lachaise (io per caso, prima di trovare Jim Morrison, sono inciampata in Chopin e in quel tizio a cui si deve lasciare il biglietto della metropolitana sulla tomba!) però il nostro Cimitero delle Porte Sante non ha nulla da invidiare in quanto a monumentalità belle statue e quiete.
    Dopo anche per me giro nel Marais, io sono stata da Merci, il concept store più figo in cui abbia messo piede, e accanto da Bon Ton, il concept store per bambini più figo in cui abbia messo piede: c'era il parrucchiere (per bambini) e una vecchia macchinetta per le foto tessera!

    RispondiElimina
  6. @Lens & anything Else: Grazie come sempre :)
    @larobi: Ciao, ma sai che non lo conoscevo questo film, ho letto una recensione e mi è venuta voglia di vederlo...grazie per il consiglio!
    @labibu: Grazie. No questa volta niente tomba di Oscar Wilde, ma l'avevo già vista un'altra volta...è una delle tombe più belle.
    @LaJolie: Grazie mille :)
    @Paola: Nooooo!!! La vecchia macchinetta per le foto tessere!!! Ma era ancora funzionante? Maledizione, anche i miei zii mi avevano caldamente consigliato di andare da Merci, ma poi fra una cosa e l'altra non ho avuto tempo...sarà per la prossima volta!

    RispondiElimina
  7. ma quale sarebbe la vecchia macchinetta?quella di Amélie? ce n'è una vicino a Santa Maria Novella, non so da quanto esattamente, cmq fa le foto in b/n...Il cimitero degli Inglesi è il mio preferito peccato per l'effetto tangenziale, giocando in casa dico San Michele A Venezia, dove ci sono Ezra Pound e Stravinskij, con le scarpette da ballo lasciate lì come dono.

    RispondiElimina
  8. Uff... ancora non sono riuscita mai a mettere piede a Pere Lachaise purtroppo :-(
    Ma rimediero'!
    Invece conosco Pain de Sucre e confermo: un delirio!

    RispondiElimina
  9. 1) Sono d'accordo con larobi: Ognuno Cerca il suo Gatto è un film fantastico, devi guardarlo assolutamente, sono sicura che ti piacerà. 2) Sospettavo che il Marais fosse l'epicentro mondiale della figaggine. 3) Bello il Père Lachaise anche se la visita fugace risale a tanti anni fa; a me piace molto anche il Cimitero Monumentale di Milano.

    RispondiElimina
  10. Hi!!
    I really like your blog, I follow you :D
    ... maybe if you have time, you could visit my blog too, and if you like it, follow me back! ;)
    Kisses!
    http://modacapitalblog.com

    RispondiElimina