venerdì 26 febbraio 2010

Ancora fiori

Ancora fiori, prima di tutto perché voglio ringraziare Cecile e Irene e tutti i partecipanti dell'iniziativa del 24 Febbraio: mi sono divertita tantissimo!
Ancora fiori, perché sbirciando nell'armadio ho trovato un'altro oggetto vintage e floreale "by mamy".

Photobucket


Penso che se avessi trovato questa gonna nel periodo liceale l'avrei snobbata in quanto rosa, in quanto froufrou, in quanto troppo da brava bambina...Sapete no la legge del liceo: fai vedere che sei freak, che sei un duro, che sei contro, che sei diverso, che sei rock portando il solito jeans le solite converse e la solita sciarpina sdrucita...eppure guardando ora questa vecchia gonna di Armani very 80's mi sono detta che era Rock!

Photobucket


Cioè non proprio rock, ma se ne potrebbe fare qualcosa di rock, cosa che sicuramente non ho fatto in queste foto, ma avendo trovato anche una vecchia camicia vintage che non ci stava troppo male ne ho approfittato.

Photobucket


Ci ho aggiunto un ciondolo un po' alla "alice in Wondrland".

Photobucket


E le scarpe inglesi...anche se non ne sono completamente convinta.

Se qualcuno suggerisce modi per sdrammatizzare questa gonna da brava bambina è il benvenuto.

mercoledì 24 febbraio 2010

Flowers bomb: a colour splash from the italian fashion bloggers. Get ready, spring is on its way.

Uh...pant pant!
Eccomi tornata da lezione...e subito mi fiondo sul computer. Sento di essere un po' in ritardo rispetto agli altri. Ma ci sono!
Partecipo anch'io a questa bellissima iniziativa creata da Cecile e Irene per far conoscere il fenomeno dei fashion bloggers anche in italia. Quindi un grazie per l'idea!
Confesso che dopo i primi entusiasmi per questa iniziativa sono entrata nel pallone. Avevo già indossato una gonna a fiori nel post dell' 8 Dicembre e un abitino estivo floreale nel post del 19 Luglio. Panico! Ok, i fiori mi piacciono tantissimo e tutto quello che ho è una gonna e un vestito???
Stavo per ricorrere ai mezzi pesanti: shopping compulsivo!
E poi la salvezza è arrivata dal solito vecchio armadio, che mi aspetta buio e dimenticato nella casa in campagna. Soprattutto la salvezza è arrivata dalla sfrenata passione di mia madre per i vestiti a fiori.
In fondo, cosa di meglio, per un'iniziativa del genere di un brillante recupero a costo zero in un vecchio armadio.
La cosa che amo del fenomeno dei fashion bloggers è la sfrenata creatività per ottenere, divertendosi, qualcosa di molto "stiloso" (come direbbe la cuginetta Marta) e allo stesso tempo alla portata di tutti, con qualche oggetto non di grandi firme, ma di grande qualità e stile.

Photobucket


Così ho messo insieme qualche oggetto vintage:
vestito Max&Co a fiori, passaggio di testimone da parte della madre,
cappello da hippie sempre "by mamy",
borsa da postino Jean Charles de Castelbajac, mai recupero fu così fortunato dato che ne stavo per comprare una a 60 euri (!) al mercato delle pulci.
Poi qualcosa che riposava da anni nell'armadio:
Le mie vecchie Dr. Martens del liceo (causa complesso da Big foot non le portavo da cinque anni!).
Infine qualcosa di molto comodo:
maglietta rossa Comptoir des Cotonniers.
E qualcosa di molto nuovo (ultimi saldi!!!):
Cappotto verde M. Grifoni

Photobucket


Photobucket

Photobucket


Photobucket



Des fleurs, des fleurs, partout des fleurs ce printemp!



Ed ecco gli altri blog che partecipano a questa iniziativa:

01.ireneccloset
05. si-oux
21. guady
65. bbby
83. rano83


Spero che il fenomeno acquisti visibilità!

Per quanto mi riguarda mi sono divertita così tanto che ho trovato altri oggetti mooolto vintage e mooolto floreali nell'armadio! Quindi questo è solo l'inizio!

Un ringraziamento particolare al fotografo "improvvisato".

lunedì 15 febbraio 2010

Nerd Boyfriend

Curiosando su internet sono andata a finire su un sito al quanto divertente: Nerd Boyfriend .
Ecco, frequentando Matematica, una facoltà di simpaticissimi nerd, e stando con un ragazzo che è uno di loro quando sono finita su questo sito mi sono messa a ridere. Ci sono tutti:

Gli occhialuti un po'sfigati


(Woody)


Quelli con le camice a quadri


(Elvis Costello...la sua musica è geniale!)


Quelli sempre in camicia


(Blow Up...una dedica speciale a Marco!)


Quelli che sono rimasti bloccati negli anni ottanta (sapete no, genere maglietta mooolto scolorita, marsupio, capelli un po' cotonati...)


(Beetlejuice)


Quelli un po' suonati


(Steve Martin)


Quelli che per risolvere un teorema si dimenticano di vestirsi


(Clouseau)


Quelli che sono fissati con i fumettoni pieni di super eroi


(Capitan America...mooolto vintage)


(Clark Kent)


Quelli che sanno a memoria Balle Spaziali, Ritorno al futuro, Ghost Buster... e guardano telefilm un po', come dire, Vintage...








Sì, questo post lo dedico al mio "nerd boyfriend", anche se la parola boyfriend mi suona veramente trash, ma in fondo lui ama il trash.
Oggi mi lascio dare lezioni di stile dai nerd, fatelo anche voi e visitate il sito, che, anche se non sembra, parla di moda.
E non seguiamo i luoghi comuni perché ogni matematico ha stile, a modo suo, ma ha stile. E anche se questo post poteva sembrare scritto da chi se ne tira fuori...in fondo in fondo anche io sono un po' nerd!

lunedì 8 febbraio 2010

Località Biscottino

Sì, esiste. Cercate su google map, anche se fa più effetto finirci per caso, leggere il cartello e inchiodare con la macchina: Biscottino.
Tre case, un bar, l'autostrada e l'arnaccio da una parte. Niente di idillico, ma ho la passione di perdermi nella provincia per fare foto. E per fortuna che c'è sempre qualcuno disposto ad affiancarmi nelle mie missioni.


Photobucket


Ho finalmente trovato una marinière, non è "the original one", ma mi sono accontentata del modello di Petit Bateau. Il maglione è di BP Studio, jeans Dr Denim (saldi saldi saldi!), stivali camper...e la vecchia pentax di mamma con un rullino in bianco e nero!